Distretto della pelle

News

Scuola, imprenditoria e istituzioni: insieme per il futuro dei giovani e della filiera della pelle.

Il Centro di Formazione professionale “Giovanni Fontana” di Chiampo è un’eccellenza del territorio. Lo ha ribadito il sindaco di Chiampo Matteo Macilotti in occasione dell’inaugurazione del nuovo laboratorio di pelletteria il 21 dicembre. Il CFP è una scuola che ha formato molti imprenditori della vallata, che rappresenta un punto di riferimento per le imprese del territorio e che proprio grazie ad un’impresa ha potuto realizzare il sogno di questo nuovo laboratorio.

Il corso di pelletteria è iniziato 4 anni fa ed è l’unico corso di qualifica triennale presente in Italia rivolto ai giovani a partire dai 14 anni. Bottega Veneta, uno dei principali marchi mondiali del lusso nato a Vicenza nel 1966, ha creduto fortemente in questa iniziativa tanto da decidere di fornirle nuovi strumenti per un’ulteriore crescita. Di qui il finanziamento di 80mila euro che ha reso possibile il rinnovamento dei locali scolastici. Il Comune, dal canto suo, ha messo a disposizione un’ala del municipio al secondo piano, dove sono stati allestiti il nuovo ampio laboratorio, le aule di pelletteria, un laboratorio di informatica e una sala attrezzata per prove tecniche sui materiali.

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza dell’as- sessore regionale Elena Donazzan, del sindaco di Chiampo Matteo Macilotti, di Alessandro Testolin, presidente della Fondazione Cpv che gestisce il Centro, e del consigliere provinciale Mauro Beraldin. Anche la scuola era presente al gran completo con il direttore Roberto Peripoli, gli insegnanti e gli allievi; non sono mancati gli imprenditori, in primis Bottega Veneta, e i rappresentanti delle associazioni di categoria.

Una grande partecipazione, dunque, segno della considerazione di cui la scuola gode e della consapevolezza della sua importanza per l’economia del territorio.

“La formazione rappresenta uno degli aspetti più importanti se pensiamo alle sfide future del mondo della concia – afferma il vice presidente del Distretto della Pelle Guerrino Mazzocco, ricordando anche l’impegno che l’Associazione Artigiani ha profuso a favore della nascita del laboratorio di pelletteria -.

Il sindaco Macilotti – ha aggiunto il presidente del Distretto della Pelle Paolo Gurisatti -, ha parlato di un sogno che si realizza e per il prossimo anno mi auguro si possa realizzare anche un altro sogno a cui stiamo lavorando come Distretto, quello di un corso post-diploma, un ITS (Istituto Tecnico Superiore), all’interno del quale formare tecnici di rifinizione ed esperti nella gestione sostenibile del processo conciario, adeguati alle nuove esigenze delle imprese. L’Istituto Galilei e il Centro di Formazione Professionale della Pelle di Chiampo saranno partner dell’iniziativa e sono disponibili a diventare un laboratorio di nuove professionalità, in accordo con le imprese della zona”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *